Home » The Walking Dead » The walking dead stagione 5, ep 3, Four Walls and a Roof, Un tetto e quattro mura

The walking dead stagione 5, ep 3, Four Walls and a Roof, Un tetto e quattro mura

Wasted Bob-B-Que

E rieccoci in Zombielandia. La terza puntata si intitola Four Walls and a Roof, Un tetto e quattro mura, e si riferisce a una frase detta da Maggie al prete untuoso, quando lui obietta a morti ammazzati nella sua chiesetta linda di marzapane: E’ pur sempre la casa del Signore! No, risponde lei, sono solo quattro muri e un soffitto. Dio, ci significa Maggie, qua non c’è proprio.

Bene.

tainted

Il finale della precedente era stato un po’ traumatico, soprattutto per Bob (ahr ahr), che si ritrova oggetto di spezzatino per la cena dei cannibalocausti, e in più si deve sucare Faccia da culo che gli fa un po’ di cannibal talk durante l’apericena. Ma si vendica per bene il vecchio Bob, in quanto come sospettavamo conferma di esser stato morso in giornata, e quindi cari i miei cicci cannibali, avete mangiato carne più che zombata, e mo’ son cazzi vostri. Nel fumetto questo episodio aveva scatenato tutto un dibattito tra i fan, inquantocchè ci si divideva tra Pro-Estrogenisti (siamo già tutti infetti, il virus è dentro dinnòi, quindi non è che se mangi carne zomba muori, sei già zombie dentro) e Contro-Estrogeni (se mangi carne infetta sei nei cazzi, punto). Questa interessante questione, come ogni dibattito su simili argomenti, muore inquanttocchè non ci abbiamo prove scientifiche da sottoporre alla giuria, e soprattutto perchè succede che quelli che han mangiato la carne infetta di Bob non sopravvivono per altri motivi. Ma il dibattito era in sè in effetti interessante, converrete.

Dopo aver scoperto che il buon bob è spezzatino avariato, gli stronzi cannibali lo scaricano fermo posta alla chiesetta, così almeno può morire in pace fra i suoi amici. Viene quindi adagiato su un divanetto e curato per quanto possibile, e gli altri cominciano a meditare vendetta. Qui c’è una noiosissima discussione tra i due galli nel pollaio, Rick e Abraham il militare. La lotta non è tanto per il predominio quanto per decidere quando andare a Washington: Abramo ci crede dibbbrutto, e per lui non c’è tempo da perdere. Prima arrivano a Washington prima il cervellone coi capelli a triglia inizierà a salvare il mondo. Lo Sceriffo dal canto suo vuole andare prima ad ammazzare i cannibalocausti, perchè non si può lasciare in giro sta gente, e poi perchè gli stan sul culo. Eqquindi ci dividiamo, no non ci dividiamo, Sì io prendo Glen ma lascio Michonne, no prendi Tyreese ma lascia Maggie, chepppalle.

Bob muore in silenzio e in pace, tra le braccia della sua bella e dopo aver salutato tutti, e dopo aver preso commiato dallo Sceriffo cercando di rassicurarlo sul fatto che finchè ci saranno bambini, anche in una Terra Desolata come è questa ci potrà essere speranza e bellezza.

Vabbè, decidono non si sa bene perchè di partire il giorno dopo prendendosi Glen e Maggie, e di andare a stanare nottetempo i cannibali. In realtà anche i cannibali avrebbero l’idea di stanare loro, quindi c’è questa suspanz in cui non è chiaro se sia scemo lo Sceriffo a lasciare sguarnita la chiesetta coi suoi figli, o se sia tutto un abile piano che neanche Von Clausewitz. MAH.

Dopo una  MOLTO bella scena al crepuscolo in cui i Nostri sono andati alla recherche dei Cannibali, e questi inquadrati da lontano oltre la collina se ne vengono bel belli, Faccia da Stronzo e l’allegra compagnia di cannibali stanno quasi per catturare quelli nella chiesetta, sennonchè il Wannabe Governor attacca un pippone da Cattivo di Bond eddue, e ovviamente da’ il tempo allo Sceriffo di aggirare la chiesa e catturare tutti i Cattivi. Dopodicchè lo Sceriffo dimostra che mantiene sempre la sua parola, e scatena l’inferno sui cannibali che vengono corcati di mazzate e ciao. Ora, c’è un po’ di violenza pulp in tutto ciò, non lo nego. Però se nell’apocalisse zombie decidi che la tua via è ammazzare gli altri (pure i loro bambini! stanza con gli orsacchiotti!) e mangiarteli, non è che puoi pensare di cavartela con una morte pacifica nel tuo letto. Ti ammazzano di botte e ti sta pure bene. Tiè.

Il giorno dopo Abramo è in partenza verso la Terra Promessa con Glenn e Maggie, anche se tutti promettono di fare il possibile per rimanere in contatto durante la via per cercare di ritrovarsi il prima possibile.

Mentre quelli se ne vanno, dalle fresche frasche spunta Darryll con la faccia ancora più interdetta del solito, e mo’ dobbiam capire che succede, dov’è Carol e se è viva la putea biondina Beth. Ammè dai, mi spiascerebbe se fosse muoruta.

A lunedì bimbi belli e brutti!

tainted1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...